Archivi tag: geniale

Rino Gaetano – Mio fratello è figlio unico

 

Mio fratello è figlio unico – Rino Gaetano

Erano diverse settimane che avevo intenzione di pubblicare qualcosa di Rino Gaetano, uno dei cantautori più autentici ed originali che ci siano mai stati in Italia, e forse stasera è la volta buona.
Rino Gaetano, morto a oltre 30 anni (era il 1981), eppure così attuale, così importante nella storia della musica italiana da essere passato in radio quasi ogni giorno. Continua la lettura di Rino Gaetano – Mio fratello è figlio unico

Enzo Jannacci e Dario Fo – La mia morosa la va a la fonte

 

La mia morosa la va a la fonte- Enzo Jannacci

Come posso descrivere quello che provo per Enzo Jannacci?

La mia è ammirazione per il genio assoluto, è affetto quasi familiare, è nostalgia per non poterlo più ascoltare dal vivo, è tenerezza per l’incespicare delle sue parole, per i suoi occhiali spessi, per i gesti goffi.

Nessuno come lui è stato in grado di raccontare la vita in ogni sua forma, l’ironia ed il calore, la vicinanza ed il rispetto per le persone. Il suo sguardo si posava sulle strade di Milano, di cui sapeva cogliere essenza e contorno, di cui narrava storie quotidiane, il profumo dei fili del tram, la sporcizia dei sobborghi e la boria dei cummenda. Continua la lettura di Enzo Jannacci e Dario Fo – La mia morosa la va a la fonte

Le luci della centrale elettrica – Piromani

 

Piromani – Le luci della centrale elettrica – Canale Ufficiale Youtube

Vasco Brondi nel 2008 pubblica il disco d’esordio Canzoni da spiaggia deturpata, uno degli album più discussi, contemporanei e calati nella società che siano stati scritti in questi anni,vincitore della Targa Tenco come miglior opera prima.
Un territorio arido, spettrale, se non fosse che gli uomini ci vivono dentro.
Una rappresentazione da fantascienza, post-apocalittica, eppure quotidiana, un fumetto che legge la periferia urbana con gli occhi spalancati e disillusi.
Continua la lettura di Le luci della centrale elettrica – Piromani

Max Gazzé – Cara Valentina

 

Cara Valentina – Max Gazzè – Video Ufficiale

La prima volta che ho visto Max Gazzé in concerto è stato durante gli anni dell’università, credo fosse il 1996, quando suonava il basso nel tour di Daniele Silvestri ( del quale non ho ancora pubblicato nulla, forse perchè pubblicherei quasi tutto! :-)) .
Nel 1998 è uscito l’album “La favola di Adamo ed Eva”,  davvero un ottimo album, con brani inconsueti e raffinati, consiglio di ascoltare i particolare “L’amore pensato” e “Vento d’estate“, oltre alla splendida “Favola..” che dà il titolo all’album.

Eppure la mia preferita resta questa “Cara Valentina”, geniale lettera intima e riflessiva  di un uomo che, provando a chiarirsi con un amore ormai lontano, si trova a fare i conti con se stesso, con le proprie paure e debolezze, su come trarre giovamento dal non piacere agli altri come in fondo ci si aspetta che sia… fino al meraviglioso finale, in cui l’indulgenza verso  se stessi ha il sopravvento ed la ripetizione- fino a sfinire-  del per esempio non è vero che poi mi dilungo spesso su un solo argomento… è la prova del fatto che nessuno riesca davvero a vedersi per com’è.

Molto divertente anche il video, con Silvestri provetto spadaccino e Zampaglione cameriere ineccepibile!

Sito Ufficiale:

www.maxgazze.it