Archivi categoria: anni 80

Ornella Vanoni – Uomini

Cosa ne pensi?

Ornella Vanoni – Uomini

In questa serata uggiosa, il cielo plumbeo e la temperatura scesa di almeno dieci gradi, scaldiamoci il cuore con questa splendida canzone di Ornella Vanoni, non fra le più conosciute ma a mio parere fra le più belle che abbia cantato.
Uomini è tratta dall’album omonimo del 1983 e vede la stessa Ornella Vanoni fra gli autori, insieme fra gli altri a Sergio Endrigo; una poesia malinconica ed appassionata, una dichiarazione d’amore totale ed inconsueta. Continua la lettura di Ornella Vanoni – Uomini

Decibel – Vivo da re

Cosa ne pensi?

Vivo da re – Decibel

Enrico Ruggeri in versione Decibel, capelli ossigenati, voce inconfondibile, anno 1980: Vivo da re appartiene a quella categoria di canzoni che restano immutate nella mia memoria, non risentono degli anni trascorsi nè dell’evoluzione (o involuzione 🙂 ) dei miei gusti musicali.
Continua la lettura di Decibel – Vivo da re

Gino Paoli – Averti Addosso

Cosa ne pensi?

Averti addosso – Gino Paoli

Non potevo che pubblicare oggi questa “Averti Addosso”, splendida canzone di Gino Paoli, non fra le più famose, ma senza dubbio fra le più ispirate.
Perchè oggi? Perchè oggi, fra le altre cose 🙂 (Auguri!) è anche il giorno dell’Estate di San Martino e questa è una delle poche canzoni (forse l’unica) che ne parli nel suo -dolcissimo- testo.

Averti addosso
come la mia estate di San Martino
come una ruga nuova, come un sorriso
come un indizio falso, come una colpa

Continua la lettura di Gino Paoli – Averti Addosso

Sergio Caputo – T’ho incontrata domani

Cosa ne pensi?

T’ho incontrata domani – Sergio Caputo – Canale Ufficiale

Difficile trovare aggettivi per questa meraviglia, per questo divertissement musicale, giocoso, ironico, un testo delirante, uno swing trascinante.
Un brano che riesce a farmi sorridere ogni volta che lo sento, in qualsiasi stato d’animo io sia. E scusate se è poco!

Tratta da Italiani Mambo, secondo album (1984) del fantastico Sergio Caputo, genio vero, con una capacità incredibile di fondere melodie jazz, swing, pop, e di accompagnarne i testi con quella voce inconfondibile…

E siccome siamo in parecchi ad amarlo, cito un altro articolo che racconta un po’ i primi album di Sergio! 🙂

 

Sito Ufficiale:

www.sergiocaputo.com